Tatuaggi in Cinese : Gli errori più clamorosi

Tatuaggi in Cinese : Gli errori più clamorosi

Tatuaggi in Cinese: Gli errori più clamorosi

La moda dei tatuaggi in cinese si è diffusa in tutto l’Occidente da diversi anni ormai. Che si tratti della traslitterazione di un nome proprio o della semplice incisione di un carattere che rappresenta un significato gradito al tatuato, gli occidentali che riservano parte della loro epidermide ai caratteri cinesi sono sempre più numerosi.

Ma quanti di essi sono in grado di riferire con certezza il significato di ciò che portano inciso sulla pelle?

Chi non si è mai avvicinato allo studio del cinese, probabilmente, ignora che chinese tattooquesta lingua non ha un alfabeto e che ogni singolo carattere, letto come una sillaba, ha un significato proprio. Ciò vuol dire che la traslitterazione di un nome di persona in cinese, lettera per lettera, è impossibile. L’unica soluzione per ottenerla è usare dei caratteri la cui pronuncia sia il più possibile simile alle sillabe che compongono il nome. Ovviamente, affidandosi a questo tipo di procedimento, il risultato che si otterrà sarà una, più o meno fedele, somiglianza fonetica ed una quasi certa assenza di significato.

Spesso però, la totale assurdità dei caratteri tatuati non è tanto dovuta alla diversità di questi due sistemi di scrittura, ma piuttosto all’ approssimazione di tatuatori e clienti che, ignorando, nella maggior parte dei casi, le basi della lingua cinese, finiscono per ottenere dei caratteri scritti male, associazioni prive di senso compiuto o peggio ancora significati stravaganti e alle volte addirittura sconci.

Ma vediamo quali sono, tra i tatuaggi in cinese , gli errori più clamorosi :

  • TATUAGGI IN STILE DA VINCI:

Così come usava fare il genio toscano, molti tatuatori,  al momento di realizzare delle opere contenenti i caratteri cinesi, lo fanno in maniera speculare. Nel caso dei tatuatori, ciò avviene non per rendere inaccessibili agli altri dei significati preziosi, ma per una mancata accortezza nel sistemare il foglio di riferimento nel verso giusto. Ecco alcuni esempi scaturiti da questo errore:

tatuaggi cinesi

Chi ben comincia è a metà dell’opera? La massima purtroppo non è applicabile al tatuatore della prima foto, il quale,  riportato il primo carattere correttamente, deve aver cambiato il verso del foglio con il testo di riferimento. Ciò ha quindi comportato una incisione a specchio. La seconda foto parla da sé: Il significato dei caratteri è “marijuana dipendente”, il risultato ottenuto, quindi, appare decisamente non casuale. Il tatuaggio della terza foto doveva essere un inno al legame madre-figlia, ma il tatuatore ha voluto “ribaltare” le cose.  La quarta immagine è un mistero. Speculare e con un carattere ignoto. Anche la consultazione di cinesi madrelingua non ha portato ad una soluzione. Degno del “Codice Da Vinci” appunto.

  • TATUAGGI A TESTA IN GIÙ

Qui ritorna l’ipotesi del foglietto. In entrambi i casi, infatti, un carattere è ruotato di 180°. Da notare come in tutte e due le foto, le scritte riportate NON sono esattamente un’esaltazione delle qualità del tatuato:

tatuaggi cinese

“Maiale d’oro” e “Amaro scemo” sono i significati di queste due “opere calligrafiche”.  Nella foto a sinistra il carattere sottosopra è quello in basso: 猪“maiale”; mentre in quella a destra, ad essere ribaltato è il primo carattere: 苦 “amaro” .

  • TATUAGGI BIZZARRI

Molto spesso si sceglie un carattere cinese perché lo si considera bello alla vista, ma che succede se la traduzione non è altrettanto gradevole?
tatuaggi cinese

Il tatuaggio nella terza foto era un tentativo di tradurre “Fast and Furious” in cinese, ma il termine “笨” (bèn) viene comunemente usato per definire una persona non proprio sveglia! Per le restanti foto, la spiegazione resta ignota.

  • TATUAGGI SCURRILI

Cosa avrà spinto i clienti a richiedere la trascrizione di tali oscenità sulla propria pelle?

tatuaggi cinese

Nel caso degli appellativi femminili non proprio onorevoli delle prime due foto, l’ipotesi più probabile è che le “tatuande” abbiano cercato l’equivalente cinese dell’ aggettivo comunemente usato per indicare coloro che “si comportano in maniera criticabile”  in inglese e che si siano ritrovate, invece, con una traduzione di tipo letterale del termine inciso sulla pelle. Per la terza immagine, possiamo, al contrario, supporre che il carattere 势 shì (forza) sia stato volutamente sostituito all’ omofono 是 shì (verbo essere) per “alleggerire” l’offesa. I motivi della richiesta del tatuaggio nella quarta foto restano, invece, un mistero.

  • TATUAGGI  MENÙ

Secondo un proverbio  della tribù indigena Iban del Borneo, “Un uomo senza tatuaggi è invisibile agli Dei”. Probabilmente, i soggetti che hanno richiesto i seguenti tatuaggi tornano particolarmente utili alle divinità quando il loro stomaco brontola. Lo chef oggi consiglia …

tatuaggi cinese

Come abbiamo imparato da questo articolo, dietro la realizzazione di un tatuaggio i cinese si nascondono non poche insidie.

Noi  di LTL consigliamo a chiunque ne desideri uno di accertarsi che i caratteri scelti non travisino le proprie richieste e , inoltre, suggeriamo a tutti i realizzatori delle opere mostrate di seguire uno dei nostri corsi di cinese, così da evitare, la prossima volta, di mettere per iscritto la propria ignoranza in materia.

Mariantonietta Fornabaio

Share Button

2 Comments

  1. Miguel Martinez ha detto:

    Vedo che hai commentato il post che avevo fatto sui tatuaggi… divertentissime le immagini che hai raccolto (anche se immagino meno divertenti per i diretti interessati).

    • Mari ha detto:

      Ahahah grazie! Devo ammettere che ho riso parecchio durante la catalogazione delle foto, ovviamente mi dispiace per i mal capitati… Spero che la prossima volta siano più cauti nel scegliere l’oggetto del loro tatuaggio!

Leave A Reply