七夕节: La festa degli innamorati in Cina

La festa degli innamorati in Cina

La Settima notte del settimo mese del calendario cinese si festeggia, nella Terra di Mezzo, “ La Festa degli Innamorati ”  七夕节 Qī xī jié “Festa del doppio Sette”. La celebrazione della ricorrenza è legata alla leggenda de “Il Mandriano e la Tessitrice”:

LA LEGGENDA

Secondo la leggenda, la bella 织女 Zhī nǚ, Figlia dell’ Imperatore Celeste (天帝), stanca della vita da dea e incuriosita dall’esistenza dei comuni mortali, organizzò la sua fuga dal Regno Celeste. Giunta sulla Terra, mentre si dilettava in giardino nell’arte in cui più eccelleva, la tessitura, vide il giovane mandriano牛郎 Niú láng e se ne innamorò. Il giovane le chiese di sposarla ed i due misero presto su famiglia. Un brutto giorno, l’Imperatore Celeste, venuto a conoscenza della vita segreta della giovane Zhī nǚ, ordinò alle sue guardie di riportare la ragazza in cielo con l’intenzione di separarla per sempre dal suo amato. La fanciulla, duramente colpita dalla punizione paterna, iniziò a deperire lentamente, al punto che un giorno l’Imperatore del Cielo e la Regina Madre decisero di concederle di incontrare ancora Niú láng, una volta all’anno, la settima notte del settimo mese. Sempre secondo la leggenda, in occasione di questa data, migliaia di gazze si alzano in volo ognuna portando in becco un ramoscello in modo da formare, in cielo, un ponte che colleghi la Terra al Fiume Celeste (La Via Lattea) punto di incontro tra i due innamorati.

I FESTEGGIAMENTI

I festeggiamenti in Cina variano da regione a regione: a Suzhou i ragazzi e ragazze omaggiano con dei fiori coppie di anziani; sull’Isola di Hainan i giovani di etrina Li e Miao celebrano la giornata tirandosi secchiate d’acqua di buon auspicio; a Qinhuangdao (Hebei) si tiene invece il “Love Festival” in cui coppie di innamorati si sfidano a suon di versi d’amore; A Hong Kong le giovani donne mostrano il loro lavoro di cucito e fanno offerte sotto il cielo notturno. Inoltre sono sempre più comuni le celebrazioni di matrimoni di gruppo e le registrazioni presso i municipi di unioni di giovani sposi. Non mancano ovviamente le trovate commerciali, spesso non proprio chic come ad esempio le sexy pesche apparse a Shanghai lo scorso anno in occasione della festa.

La festa degli innamorati in Cina 七夕-festa del doppio 7

IL DOLCE TRADIZIONALE

Il dolce tradizionale della festa è la Qiǎo guǒ 巧果, una sottile pasta fritta fatta di farina, zucchero (o miele) e sesamo. Il dolce viene cucinato dalle donne, che spesso si riuniscono per prepararlo insieme. Lo zucchero viene messo in pentola e fatto bollire, ottenuto uno sciroppo viene aggiunta la farina ed il sesamo. Quando la pasta assume una consistenza soffice, viene stesa su un tavolo e avvolta in un foglio sottile. Successivamente viene tagliata in rettangolini e fritta.

La festa degli innamorati in Cina 七月

Nelle regioni orientali della Cina, invece, le donne si riuniscono per preparare dei ravioli speciali. Una moneta di rame e un dattero vengono inseriti all’interno di una coppia di ravioli: il fortunato che mangerà il raviolo con la “moneta” diventerà molto ricco, chi invece mangerà quello con il dattero sposerà presto la sua anima gemella.

Mariantonietta Fornabaio