Guida alternativa allo studio del Cinese

Qual è il miglior modo per imparare il cinese?
Passare delle ore a cercare di memorizzare i caratteri è certamente utile,
ma, esistono delle strategie per ottimizzare il tempo dedicato allo studio
della lingua?

Se hai da poco iniziato a studiare cinese o conti di farlo presto e ciò
che cerchi sono suggerimenti sulla memorizzazione visiva dei caratteri,
sulla pronuncia dei toni e sulle tecniche e gli approcci non convenzionali
allo studio dell’idioma, “i consigli” di questi 5 sinofili e linguisti
italiani fanno al caso tuo.

Non c’è motivo di aspettare che i nodi vengano al pettine, quando se ne
evita la formazione!

Download eBook PDF

Consigli e suggerimenti di 5 sinofili e linguisti italiani

Il Cinese Con Disinvoltura – Immagini Cinesi

Stefano Misesti

“Per aumentare la mia capacità di tenere a mente le parole ho cercato di sfruttare il mio lavoro. Tutto il giorno disegno e invento storie per i miei fumetti, così, per facilitarmi le cose, ho cercato di legare la scrittura di un carattere, o la sua pronuncia, ad alcune piccole storie di fantasia. Storie divertenti, che mi permettono immediatamente di ricordare una parola.”

Il Cinese Divertendosi – Imparare Giocando

Chiara Buchetti

“A dispetto di tutte le difficoltà con cui ci si può scontrare durante l’apprendimento della lingua cinese, imparare il cinese divertendosi è possibile! Il gioco, che sia di esercizi, di regole oppure simbolico rende le sfide accettabili, aumenta la motivazione e favorisce la creazione di nuove strategie. Inoltre le attività ludiche favoriscono la ripetizione di strutture grammaticali e di lessico, il che agevola la memorizzazione e la fissazione.”

Il Cinese Da Autodidatta Sbagliare Per Imparare

Stefania China Time

“L’esercizio costante e la pratica sono fattori fondamentali. Motivazione e passione: è necessario non partire sfiduciati credendo che si tratti della lingua più difficile al mondo, altrimenti si esordisce già da perdenti. Essere autodidatta mi porta all’intraprendenza. Chiedo informazioni ai madrelingua che incontro nei negozi o nei ristoranti cinesi: ogni occasione è buona per fare pratica.”

Il Cinese Tra Toni E Suoni – “Pisa o Pizza?”

Daniele Massaccesi

“Partite dall’inizio, ovvero dalla pronuncia delle sillabe. Il mandarino e la lingua italiana hanno alcune analogie e molte differenze. Iniziare dallo studio della formazione della sillaba nel cinese e della sua corretta pronuncia rischia di scoraggiare il discente, ma è sicuramente una fase delicata dalla quale non si può prescindere.”

Il Cinese In Full Immersion – Mettetevi Scomodi

Mariantonietta Fornabaio

“Per quanto mi riguarda, durante il processo di apprendimento, il fattore scomodità è di fondamentale importanza. Certamente i “fattori scomodi” non possono essere uguali per tutti; può quindi rivelarsi molto utile definire i propri limiti e i propri difetti per poi fissare, partendo da essi, delle azioni mirate al loro superamento.”

 

Segui LTL Mandarin School sui principali social network e tieniti sempre aggiornato con i nostri articoli e le nostre risorse gratuite per imparare il cinese

Seguici su Facebook