Regali in Cina: 5 Regole d’Oro per il Dono Perfetto

regali in cina - regole galateo cinese -etichetta regali- doni in cina

La Cina, grazie alla sua ricca storia millenaria, vanta un importante patrimonio culturale fatto di riti e consuetudini che regolano le relazioni e l’armonia all’interno della società.

L’arte del dono in Cina, conosciuta come 送礼(sòng lǐ), occupa un ruolo molto importante all’interno delle relazioni interpersonali, in quanto consente agli individui, alle famiglie e anche alle compagnie, di consolidare i rapporti.

Se stai pensando di acquistare un regalo per una persona cinese, sia esso un amico, un parente o un collega di lavoro, queste 5 regole d’oro ti aiuteranno a scegliere e comprare il regalo perfetto!

Regali in Cina secondo il Galateo cinese: 5 regole d’oro

regali in cina - regole galateo cinese -etichetta regali- doni in cina 送礼

# 1 Assicurati che il prezzo sia giusto!

Il valore di un dono, come ci si aspetterebbe, dipende dal rapporto con il destinatario e dalla situazione, o occasione, in cui si decide di omaggiare qualcuno. Quando si fa visita qualcuno, alcool, tè, tabacco, frutta e sono i regali più utilizzati per ringraziare il padrone di casa per l’accoglienza. Articoli come guanti e cappelli, ginseng, ecc, sono perfetti per i più anziani, in quanto comunicano il proprio riguardo verso la loro salute e il loro benessere. Nel mondo degli affari, i regali sono considerati importanti perché consolidano le relazioni tra le parti. Anche in questo caso, il valore del dono p variare a seconda dell’occasione, tuttavia, bisogna tener presente che il regalo più costoso va riservato alla persona più anziana in azienda, ed è altrettanto fondamentale, non regalare lo stesso articolo a persone di ranghi diversi. Infine, salvo occasioni particolari, sarebbe meglio evitare di fare regali eccessivamente cososi, in quanto, si potrebbe rischiare di mettere in imbarazzo un destinatario impossibilitato a ricambiare o, peggio ancora, rischiare che il dono, soprattutto se destinato a persone influenti nel mondo degli affari o della politica, venga interpretato come un tentativo di corruzione.

# 2 Scegli la giusta confezione!

Secondo il galateo cinese, un regalo devessere incartato con cura. Per farlo si usano carta da regalo, nastri e fiocchi così come in Occidente. Il dettaglio a cui bisogna fare attenzione è il colore della confezione:

Sì a: rosso (colore propizio per eccellenza), oro (simbolo di ricchezza e fortuna) rosa e giallo (colori simbolo di felicità);

No a: carte e nastri di colore bianco o nero (colori distintivi dei funerali). È, inoltre, considerato di cattivo gusto, dare un regalo nei sacchetti dei supermercati.

regali in cina - regole galateo cinese -etichetta regali- doni in cina 送礼

# 3 Fa’ attenzione al bigliettino!

Unire al proprio regalo un bigliettino d’auguri, di ringraziamento, di congratulazioni è un’ottina idea, ciò che non lo è affatto è scrivere la dedica e/o il nome del ricevente con l’inchiostro rosso, gesto simbolo di sfortuna e morte. Più in generale, nella vita, sarebbe sempre meglio evitare di scrivere il nome di un cinese con una penna o un pennarello rosso.

# 4 Occhio alle mani!

Quando si porge un regalo, lo si fa con entrambe le mani, in quanto questo è visto come un segno di rispetto. Non è raro che, quando si porge un dono ad un amico o collega cinese, questi, in un primo momento, educatamente, non lo accetti, per poi farlo al secondo tentativo. Qualora, dopo qualche tentativo il dono non venisse ancora accettato, è consigliabile non insistere ulteriormente.

# 5 Aspetta!

Secondo il galateo cinese, il destinatario riceve il regalo con entrambe le mani, ma non lo apre immediatamente, poiché questo proverebbe una maggiore cura del regalo che della persona che lo ha donato. Anche per questo, lo scambio di regali in Cina generalmente avviene alla fine di una visita o una festa ed il ricevente, solitamente, ricambia, in seguito con una nota o con un regalo di ringraziamento.

E adesso che si conosce tutto ciò che c’è da sapere su come scegliere il regalo perfetto per un amico o un collega cinese, è giunto il momento di scoprire ciò che proprio non si può regalare.

Regali in Cina: I Tabù

regali in cina - regole galateo cinese -etichetta regali- doni in cina 送礼 禁忌

Ci sono oggetti che, a causa del loro valore simbolico e/o evocativo, sarebbe meglio non regalare ad un cinese:

  • Ad esempio, orologi送钟 (sòng zhōng), ombrelli伞 (sǎn), pere (lí) e scarpe(xié) a causa dei loro “cattivi omonimi” 送终 (sòng zhōng) “dare l’estremo saluto” , (sàn) “separarsi”, (lí) “lasciare” and (xié) “male”, non sono considerati oggetti da regalare.
  • È altrettanto sconsigliabile regalare specchi o oggetti appuntiti, in quanto, si crede che i primi attraggano gli spiriti maligni e i secondi alludano alla voglia di interrompere(tagliare) la relazione con il destinatario.
  • Mai regalare oggetti in serie o multipli di 4, in quanto la pronuncia del numero, “四 sì” ha un suono molto simile a quella del carattere “死 sǐ” che significa “morte”. Sono, invece, considerati numeri fortunati il 6 e l’8, in quanto, il primo richiama la pronuncia del carattere “溜 liū” (scorrevole) e il secondo, “ bā” ha una pronuncia simile a quella del carattere “发fā” (prosperare). Inoltre, il numero 88 e il carattere usato per augurare felicità (囍 Shuang xǐ) letteralmente “doppia gioia” sono visivamente simili e ciò contribuisce a designare il numero 8 come portatore di gioia e di buona fortura.
  • A meno che non siano destinati al proprio partner, collane, cravatte e cinture non sono accessori da regalare, in quanto essi sono considerati regali personali.
  • Come già detto, i cappelli sono un’ottima idea regalo, soprattutto per gli anziani, tuttavia, bisogna far attenzione al colore: mai mettere un cinese nelle condizioni di “portare un cappello verde” perché l’espressione 戴绿帽 (dàilǜmào) connota una persona tradita dal proprio partner.