Social Media in Cina, Social Media in Cinese

Social Media in Cina, Social Media in Cinese

social media in cina

Nel Paese del Dragone, oltre alla Grande Muraglia, c’è un altro muro che delimita e traccia dei confini da non violare: il Grande Firewall (muro tagliafuoco) cinese che filtra, limita e blocca qualsiasi piattaforma, sito o social media in grado di mettere a repentaglio la reputazione del Governo cinese.

Ed è così che, mentre tutto il mondo twitta, pubblica foto su Instagram, posta su Facebook e comunica tramite WhatsApp, in Cina sono altre le App che dominano il mercato, grazie al consenso dell’elevatissimo numero di utenti.

Quali sono i più amati Social Media in Cina?

WeChat

social media cina wechatWeChat (微信 – Wēixìn) è considerata la risposta Made in China a WhatsApp. Con il tempo questa definizione è divenuta sempre meno calzante, in quanto la App, attualmente, non solo garantisce la comunicazione tra gli utenti con la chat, le audio e videochiamate, ma annovera, tra le numerosissime funzioni, pagamenti in negozio, trasferimenti di denaro a terzi, prenotazioni e pagamenti di servizi (taxi, lavanderia, consegne a domicilio) pagamenti di bollette, oltre alla condivisione di contenuti su “Momenti”, decisamente simile a Facebook (脸书 – Liǎnshū).

Weibo

social media cina weiboGarantendo agli utenti la possibilità di rendere pubblici i loro pensieri in 14o caratteri, Weibo (微博- Wēibó) è, giustamente, considerato il Twitter (推特 – tuītè) cinese. La differenza tra i due social? In Cina, la piattaforma viene utilizzata per la condivisione di contenuti perlopiù personali e mantiene le distanze da ogni argomento politico o informazione che potrebbero mettere in cattiva luce il Governo centrale.

Youku

social media cina youkuYouku(优酷 – Yōu kù) offre agli utenti cinesi ciò che Youtube offre al resto del mondo: la possibilità di pubblicare e guardare contenuti video di vario genere, a patto che non urtino la sensibilità del Partito Comunista cinese.

QQ

social media cina qqSe la funzione “Momenti” di WeChat può essere considerata il Facebook cinese, la chat e le chiamate online, senza bisogno di una SIM card , rendono QQ il “Facebook messenger” cinese.

Tutto chiaro? E adesso che abbiamo appreso quali sono le più note reti Social in Cina, impariamo insieme qualche espressione utile per parlare dei Social Media in cinese.

Vocabolario dei Social Media in Cinese

Il termine cinese per “social media” è 社交媒体 Shèjiāo méitǐ, letteralmente “interazione sociale + media”.

Qualunque sia il social media che si vuole utilizzare, per farlo, sarà necessario registrarsi (注册zhùcè) , inserire 输入(shūrù) il proprio username (用户名yònghù míng) e la propria password (密码 mìmǎ) ed effettuare l’accesso (登录 dēnglù).

Una volta effettuato il log-in sul social desiderato, si potrà scegliere di pubblicare (发布 – fābù), modificare (编辑 – biānjí) , mettere un like (赞 – zàn), commentare (评论 – pínglùn) , rispondere (回复 – huífù) o condividere 分享 (fēnxiǎng) un post (帖子 tiězi).

social media in cina social media in cinese

In base al social media che si sta utilizzando, i contenuti condivisi possono essere diversi: pensieri (stati) personali (状态 – zhuàngtài) ,notizie (消息 – xiāoxī), foto (照片 – zhàopiàn) o video e, ogni volta che si interagisce con un altro utente, o che un altro utente interagisce con il nostro contenuto, l’evento viene segnalato con una notifica (通知 – tōngzhī).

Sui social media è anche possibile trovare (搜索好友 – sōusuǒ hǎoyǒu) e aggiungere nuovi amici (加为好友 – jiā wèi hǎoyǒu), seguire gente (comune)(关注人 – guānzhù rén) o influencers (影响力者- yǐngxiǎng lì zhě) e diventare un follower (关注者 – guānzhù zhě).

Sperando che la lettura di questo articolo sui social media in cinese sia stata interessante, vi invitiamo a seguire LTL Mandarin School su Facebook , InstagramYoutube e Twitter: 你关注下我们的FB,Instagram, Youtube和Twitter吧!

Mari Fornabaio